Risotto cipolla e spinaci

Ingredienti per 4 persone.
4 tazzine da caffè di riso *
4 mattonelle di spinaci surgelati
1 cipolla rossa grande * °
brodo vegetale q.b.
olio e.v.o.
sale, pepe e una punta di paprika dolce, se piace.

* bio
° dell’orto

Mettete un goccio d’olio in una casseruola e soffriggete la cipolla tagliata finemente. Aggiungete gli spinaci e aspettate che si scongelino. Aggiungete il riso e tostatelo leggermente. Salate, pepate e aggiungete anche la paprika o un’altra spezia a scelta per dare un po’ più di sapore. Aggiungete il brodo un po’ per volta per cuocere il riso. Io non lo lascio mai all’onda perchè è una cosa che mi fa schifo, ma se a voi piace potete farlo così 😀
Quando è pronto servitelo con un goccio d’olio a crudo.

Risotto alle fragole

Sta sera per cena ho fatto il risotto alle fragole. Una vera delizia! La prima volta che ho assaggiato questo piatto è stato al ristorante vegetariano “I Canarini“, e me ne sono innamorata. Se devo essere onesta, comunque, tutto ciò che ho mangiato lì era buonissimo, non solo il riso! E poi usano tutti ingrediente di stagione 🙂 . Quindi, se avete modo di andare almeno una volta, andate.

Ingredienti per 4 persone
300 g di riso (ma qui poi regolatevi voi)
300 g di fragole bio
1/4 di bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di olio e.v.o. bio
brodo vegetale q.b.
sale e pepe
grana grattugiato per mantecare q.b.
Per guarnire: mezza fragola fresca e riduzione di aceto balsamico senza coloranti aggiunti (nella foto non c’è perchè mi sono ricordata dopo di metterlo…)

Preparate il brodo vegetale mettendo a bollire sedano, carota e zucchine. Mondate le fragole e tagliatele a pezzetti grossolani, poi versatele in una ciotola in cui le farete macerare con il vino per una decina di minuti. Trascorso il tempo di macerazione, potete iniziare a preparare il risotto. Mettete l’olio in una pentola e fate tostare il riso.
Togliete le fragole dal vino e versatelo nel riso per sfumare, poi procedete come un normale risotto, aggiungendo per gradi il brodo al riso.
Nel frattempo, frullate metà delle fragole con il mixer a immersione e, a metà cottura, aggiungete il frullato di fragole al riso. Io ho aggiunto anche le rimanenti fragole tagliate sempre a metà cottura, ma vi consiglio di aspettare almeno i 2/3 (poi vedete voi, io la prossima volta farò così perchè vorrei che si sentissero di più). Salate e pepate.
Ultimate la cottura aggiungendo ancora brodo quanto basta (io di solito lo lascio abbastanza asciutto perchè il risotto all’onda non mi piace…questione di gusti 🙂 !) A cottura ultimata, spegnete il fuoco e mantecate con il grana grattugiato.
Servite guarnendo con mezza fragola tagliata e un filo di riduzione di aceto balsamico.

risotto